Slideshow Image 1 Slideshow Image 2 Slideshow Image 3 Slideshow Image 4 Slideshow Image 5 Slideshow Image 6

1+1=3

Progetto per una stanza

  • Committente:
    privato
  • Anno:
    2012
  • Tipo:
    interni/allestimenti
  • Status:
    progetto
  • Team:
    arch. Riccardo Russo
  • Superficie:
    10 mq
  • Localizzazione:
    Lecce - Italia
 
“Lo spazio risuscitato della camera basta a ravvivare, a far rivivere, a riportare a galla i ricordi più fuggevoli e più insignificanti così come i più essenziali.” (Perec).
Essenziale è lo spazio, estratto da un doppio volume all' interno di un laboratorio fotografico, della nuova camera: una libreria a giorno, composta da montanti e traversi di betulla, chiusa da pannelli in policarbonato alveolare satinato, segna l' interfaccia con il laboratorio fotografico sottostante. Alla superficie quasi eterea del policarbonato si contrappone la matericità dei listelli di legno che rivestono il lato corto della stanza. Un piano di lavoro accentua la profondità dello spazio, delimitato nei lati corti da due armadi, di cui quello che si affianca alla muratura esistente crea una nicchia abitabile, un bowindow in salsa mediterranea. L' armadio a parete incornicia la nuova apertura verso la corte interna esistente, mentre il bowindow diventa un piccolo osservatorio che si affaccia sulla corte. Due travi lamellari, ancorate alle murature esistenti, sollevano il nuovo volume. La scelta dei materiali, legno e policarbonato, nonché la tipologia costruttiva a secco è legata alla necessità di non appesantire la struttura lamellare e di accorciare i tempi di esecuzione e agevolare il trasporto dei componenti in canitere.
Uno spazio essenziale, che con la sua forza rimane sullo sfondo, permettendo a chi lo vivrà di appropriarsene liberamente.